FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti |  
terni | cinema a terni | papigno | roberto benigni | umbria film commission | cinema e lavoro |

Rocca e Pasotti, primi ciak in città

Si gira a Terni "Voce del verbo amore" di Andrea Manni e a Papigno "Gente di mare". In arrivo Dario Argento

 
E’ la mattina di mercoledì 15 novembre. Cecilia Dazzi, l’iper-versatile attrice interprete del Caimano di Nanni Moretti (dove è la fidanzata di Jasmine Trinca) e conduttrice di La valigia dei sogni su La7, sta attraversando via del Leone scrivendo un sms, quando un motorino la investe facendola cadere a terra.

“Stop, facciamone un altra” grida il regista, mentre Cecilia si rialza. Questa volta, però, nessun motorino la travolge: al  posto del ciclomotore, infatti, c’è una cinepresa, montata sopra un carrello.
Proseguono tutta la mattina, di fronte al Cenacolo San Marco, le riprese di Voce del verbo: amore, il film di Andrea Manni la cui troupe è approdata in città lunedì per restare fino al 10 dicembre, assistita come sempre da Umbria Film Commission, che giorno per giorno si occupa di fornire location, permessi, e punti di appoggio logistici.
In questi primi quattro giorni di lavorazione la troupe - di cui fanno parte anche alcuni ternani - ha girato in vari locali della città e in un’ala dell’ospedale, dove è stato ricostruito un reparto di terapia intensiva. Dopo aver girato e rigirato da tutte le angolazioni l’incidente della Dazzi nel corso della mattinata di mercoledì, artisti e tecnici si sono trasferiti  al Retrò, dove sono ambientate alcune sequenze. Nei prossimi giorni sono previste invece riprese all’interno del centro commerciale della Coop, a Villalago e in varie abitazioni private. Ambientato a Roma (dove, il mese scorso, sono stati girati gran parte degli esterni), Voce del verbo amore è stato scritto da Maurizio Costanzo  - tornato al cinema dopo quasi trent’anni con Troppo belli, girato proprio a Terni lo scorso anno - e vede come protagonisti Stefania Rocca e Giorgio Pasotti nei panni di una coppia di trentacinquenni dalla storia molto tormentata, che si lasciano, vivono la separazione e tornano insieme.
Prodotto da Marco Poccioni, Marco Valsania e Marina Berlusconi per la Rodeo Drive e la Medusa, il film vede nel cast anche  Tony Kendall e Mandala Tyde.
 
(17.11.2006)
 
 
E Papigno diventa un porto di mare

Se in senso metaforico, l’affermazione è ancora solo un auspicio (anche se l’impegno di Cinecittà e Umbria film commission sta dando i suoi frutti), da un punto di vista letterale è esattamente quello che sta accadendo agli studios di Benigni e Cinecittà per la realizzazione della seconda serie della fiction Gente di mare, ambientata in Calabria, a Tropea, e in programmazione il prossimo anno su Raiuno.

Dedicata al corpo delle Capitanierie di porto e della Guardia costiera, la fiction - prodotta dalla Sony e dalla Endemol - ha debuttato lo scorso anno e ha rappresentato la prima fiction televisiva girata interamente in alta definizione  e con riprese anche subacquee.
Interpretata da Lorenzo Crespi e Vanessa Gravina, la seconda serie di Gente di mare sarà girata in gran parte negli studios di Papigno, dove sono stati ricostruiti i più svariati scenari utilizzando quasi tutti i teatri di posa, a partire da quello attrezzato per gli effetti speciali con blue screen, green screen e piscina, dove Benigni fece nuotare il pescecane di Pinocchio, e dove oggi è stato ricostruito il porto.
Non solo, ma per andare incontro alla necessità di avere a disposizione molte location da utilizzare contemporaneamente, anche altri ambienti del complesso cinematografico come la sartoria e la mensa sono stati utilizzati come teatri di posa.
Iniziate alla fine del mese di ottobre, le riprese di Gente di mare andranno avanti per molti mesi e rappresentano la più lunga produzione realizzata fino ad oggi negli studios della Valnerina.
 
A gennaio arriva Dario Argento
 
E’ previsto per l’inizio del nuovo anno l’arrivo in città di Dario Argento, che realizzerà negli studios di Papigno alcune scene del suo nuovo, attesissimo film, La terza madre.  Dopo aver battuto il primo ciak a Roma in ottobre, in questi giorni il maestro del brivido sta girando nell’ospedale Molinette di Torino, lo stesso dove è stato ricoverato Gianluca Pessotto.
 
Il Cenacolo San Marco diventa la "Casa del cinema"
 
“Volevamo fare del Cenacolo una casa del cinema. Beh, questo è già un primo passo!”. Scherzava così, mercoledì mattina il direttore dell’Istess Stefania Parisi, commentando la scelta della troupe di Voce del verbo amore, che per le riprese dell’incidente di Cecilia Dazzi ha utilizzato come punto di appoggio logistico il Cenacolo San Marco, sede dell’Istituto diocesano.
Reduce dalla seconda edizione del Filmfestival popoli e religioni, l’Istess ha intenzione di portare avanti per tutto l’anno il progetto cinema “Cielo e terra” con una serie di eventi periodici e cineforum mensili. “Visto il successo riscontrato dal focus che il festival ha dedicato alla Polonia quest’anno - spiega Parisi - anche grazie alla presenza di due grandi maestri come Jerzy Stuhr e Krzysztof Zanussi - abbiamo deciso di proseguire il focus per tutto l’anno, con proiezioni di film polacchi in lingua originale, che si svolgeranno mensilmente al Cenacolo”. Il prossimo appuntamento è previsto per il mese di dicembre. Intanto l’Istess sta preparando anche l’inaugurazione del “Campus delle arti” pensato per gli universitari e che sarà ospitato all’interno dello stesso Cenacolo
“Stiamo preparando un grande evento per l’inaugurazione - dicono dalla direzione artistica di Cielo e terra - nel quale ci piacerebbe coinvolgere la stessa Stefania Rocca, visto che è anche una delle interpreti di un film in concorso quest’anno al festival, Mary”.
 
 

  Download Stampa
umbria film commission
-- archivio
I PROTAGONISTI DI "NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI" ARRIVANO ALL'UNIVERSITA'
di Eleonora Bonoli
"In Umbria mancano gli incentivi per il cinema"
Intervista a Igor Uboldi, produttore di "Il sole nero"
Tre Madri, set a Terni
Arriva la famiglia Argento per il terzo capitolo della trilogia
Rocca e Pasotti, primi ciak in città
Si gira a Terni "Voce del verbo amore" di Andrea Manni e a Papigno "Gente di mare". In arrivo Dario Argento
IL RITORNO DI COSTANZO
"Voce del verbo amore" con Giorgio Pasotti e Stefania Rocca
Umbria Film Commission
Gli angeli custodi delle produzioni
Cinema, le occasioni perdute
Intervista a Giorgio Innocenti
LA STAGIONE DEI DELITTI
Intervista a Barbara De Rossi e Cristina Moglia
DELITTO IN PIAZZA DUOMO
Continuano le riprese della fiction con Barbara De Rossi e Cristina Moglia
LA NOTTE DEL MIO PRIMO AMORE
di Arnaldo Casali
In arrivo Barbara De Rossi e Cristina Moglia
Gireranno tra luglio e settembre "La stagione dei delitti 2"
CRONACA DEL PRIMO REALITY FILM
La lavorazione di "Troppo Belli" raccontata sulle pagine del Giornale dell'Umbria
A PRANZO CON COSTANTINO
di Arnaldo Casali
Troppo belli per essere attori? No, parola di attore
Intervista a Ernesto Mahieux e Jennifer Poli
INTERVISTA A KASPAR CAPPARONI
Coprotagonista di "Il sole nero"
SUL SET DI "IL SOLE NERO"
Una giornata con Krzystof Zanussi
A CANNES UMBRIA FILM COMMISSION PRESENTA "IL SOLE NERO"
Krzystof Zanussi: "Gli studios di Papigno i migliori d'Europa"
A PAPIGNO GIRA KRZYSTOF ZANUSSI
di Arnaldo Casali
FERILLI, FENECH E PANARIELLO, ECCO I SEGRETI DI "MATILDE"
di Arnaldo Casali
NUOVE PRODUZIONI A TERNI
La fiction su Giovanni Paolo I e il nuovo film di Krzystof Zanussi
Tornatore a sopresa in piazza Solferino
di Arnaldo Casali
AGGRESSIONE A PALAZZO SPADA, MA E' SOLO UN FILM
Giuseppe Tornatore ha girato una scena del cortile del Municipio
A PAPIGNO E' IN ARRIVO TORNATORE
Al via anche la nuova serie dei "Grandi artisti"
A NARNI SI GIRA "DOSTOEWSKIJ"
di Mauro Pacelli

 
© FilmFestivalPopoliEReligioni | FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti