FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti |  
terni | cinema a terni | papigno | roberto benigni | umbria film commission | cinema e lavoro |

L'ANNO DI RODOLFO

Intervista a Daniel Ruffino e Federico Testardo Tonozzi

Un anno nella vita di un cassintegrato: è quello che racconta L’anno di Rodolfo, il documentario di Daniel Ruffino e Federico Testardo Tonozzi. Rispettivamente 27 e 28 anni, Daniel e Federico vengono dal Dams di Torino e incarnano bene non solo l’interesse del cinema per il mondo del lavoro, ma anche le difficoltà del lavoro nel mondo del cinema. L’anno di Rodolfo, infatti, se lo sono autoprodotto, per mantenersi svolgono altri lavori (Federico è operatore tv) e, nonostante il successo ottenuto ai festival, il film non ha ancora trovato un distributore.

Come nasce L’anno di Rodolfo?

“E’ cominciato tutto al laboratorio universitario di Tonino De Bernardi. Insieme ad altri ragazzi abbiamo realizzato un lavoro con dei cassintegrati della Fiat. Così abbiamo conosciuto Rodolfo, ex operaio della Fiat, passato alla Tnt, di cui è attualmente cassintegrato”.

Come mai avete deciso di seguire la sua vita per un anno?

“E’ scattata subito una simpatia reciproca, inoltre lui aveva una storia davvero particolare, che incarna perfettamente la crisi della figura dell’operaio. Così abbiamo seguito la sua vita dal luglio 2003 al settembre 2004”.

Che stile avete scelto di adottare?

“Abbiamo evitato interviste e voce fuori campo, scegliendo di filmare la sua vita dando voce agli eventi, come un film che, però, per protagonisti ha gente reale”.

Adesso cosa farete?

“Continueremo a fare documentari, anche se su altri temi. Ci incoraggia molto il successo ottenuto dal film al festival internazionale Cinema du réel. D’altra parte questo, anche grazie a Moore, è un buon momento per il genere del documentario”. (a.c.)

  Download Stampa
cinema e lavoro
-- archivio
IL VESCOVO DI TERNI
SALVATORES IN FUGA DA HOLLYWOOD
di Arnaldo Casali
LA PARABOLA DI TARICONE
di Arnaldo Casali
Intervista a Giorgio Pasotti
di Arnaldo Casali
Prima ternana per "Promessa d'amore"
Intervista a Chiara Conti
L'OSPIZIO DI HOLLYWOOD
Intervista a Michael Schroeder
Il festival del cinema
"Adesso in onda" con Steve Della Casa
"Non mi piace fare l'attore"
Intervista a Massimo Ciavarro
"Cover Boy": il capolavoro che non riesce a uscire nelle sale
Intervista al regista Carmine Amoroso
Gran finale per Cinema è/& lavoro 2006
Maratona cinematografica e anteprima nazionale di "Promessa d'amore"
Eleonora Giorgi: “Quando ho lasciato tutto e ho fatto la contadina per ritrovare me stessa”
Intervista di Arnaldo Casali
L'UOMO SULLA SEDIA
Il capolavoro di Michael Schroeder
STEFANIA SANDRELLI DIVENTA REGISTA
Intervista di Arnaldo Casali
IL MISTERIOSO VIAGGIO DI FEDERICO FELLINI
Il progetto incompiuto di "Mastorna"
"Provenzano, la mia nuova sfida"
Intervista a Michele Placido
CARLO RICCARDI, IL L'OBIETTIVO DELLA "DOLCE VITA"
All'ex Siri in mostra le fotografie dell'artista-reporter
INTERVISTA AD ANDREA RIVERA
da RadioAdesso
Quinta edizione per Cinema è/& lavoro
Tra gli ospiti Moncielli, Harou, Smutniek, Taricone, Placido e Pasotti
La sicurezza arriva al Festival
Un concorso per corti a "Cinema è/& lavoro"
Riprendiamoci il disturbo di vivere!
Intervista ad Alessandro D'Alatri
Quando Benigni mi ha morso un piede
Intervista a Giuliano Montaldo
INTERVISTA A SILVIO MUCCINO
di Arnaldo Casali
DOVE HO GIA' VISTO QUESTA FACCIA?
Intervista a Pierfrancesco Favino
IL MESTIERE DELL'ATTRICE
Steve Della Casa intervista Anita Caprioli
"NON PARLATE MALE DELLA FICTION"
Intervista a Massimo Ghini
TANOVIC SULLE ORME DI KIESLOWSKI
Intervista al premio Oscar per "No Man's Land"
INTERVISTA A GASTONE MOSCHIN
di Arnaldo Casali
INTERVISTA A FABIO VOLO
di Arnaldo Casali
IL VANGELO SECONDO PRECARIO
Intervista a Stefano Obino
SOTTO IL SOLE NERO DI SAN SALVARIO
Incontro con il regista Enrico Verra
"VI RACCONTO CHI ERA ALDO FABRIZI"
Incontro con la nipote Cielo Pessione
L'ANNO DI RODOLFO
Intervista a Daniel Ruffino e Federico Testardo Tonozzi
INTERVISTA A STEFANO CHIANTINI
Autore di "Forse sì, forse no"
INTERVISTA A BERTRAND TAVERNIER
Premio Cinema &/è lavoro 2005
INTERVISTA A FRANCESCO MUNZI
Regista di "Saimir". "Fare un film è difficile, farlo vedere difficilissimo"
30 ANNI DI FANTOZZI - INTERVISTA A PAOLO VILLAGGIO
di Arnaldo Casali

 
© FilmFestivalPopoliEReligioni | FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti