FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti |  
terni | cinema a terni | papigno | roberto benigni | umbria film commission | cinema e lavoro |

La sicurezza arriva al Festival

Un concorso per corti a "Cinema è/& lavoro"

E’ stata protagonista del “Premio San Valentino”, assegnato quest’anno dal vescovo Paglia e il sindaco Raffaelli all’Anmil e alle famiglie delle vittime della tragedia di Campello. Ora, la sicurezza sul lavoro, diventa anche un festival per cortometraggi.
E’ con il tema “Lavoriamo sicuri”, infatti, che il festival Cinema è/& lavoro, giunto alla sua quinta edizione, inaugura quest’anno il concorso riservato a cortometraggi.
Dedicato al tema della sicurezza sul lavoro e delle morti bianche, il concorso è aperto a fiction, documentari, reportage, spot e filmati di animazione, che potranno essere inviati all’organizzazione del festival fino al 10 aprile.
Le opere selezionate dalla direzione artistica saranno proiettate all’interno del festival (di cui è direttore artistico  Steve Della Casa) e al vincitore andrà un premio di 2000 euro.

“Il presidente Napolitano ha detto che bisogna aver ogni volta la capacità di indignarsi e di reagire di fronte alle stragi sul lavoro - spiega Pierluca Neri, della direzione organizzativa del festival, che si svolgerà quest’anno dal 17 al 22 aprile - e che la garanzia della sicurezza è condizione di civiltà e di giustizia nel nostro Paese. Queste affermazioni restituiscono al meglio il senso su cui vuole fondarsi questa iniziativa: lo sguardo del cinema come strumento di indagine su questo drammatico aspetto della nostra realtà sociale, per sottolineare “che il valore del lavoro, come base della Repubblica democratica, chiama più che mai alla tutela del lavoro in tutte le sue forme e applicazioni e dunque anche nelle forme ora esposte alla precarietà e alla mancanza di garanzie”.

Al concorso “Lavoriamo sicuri”, Cinema è/& lavoro, ne affianca quest’anno anche un secondo, anch’esso alla prima edizione, chiamato “My job”, che rappresenta il primo concorso cinematografico realizzato interamente on-line.

Aperto a chiunque - professionista e non -  abbia voglia di raccontare il proprio lavoro o quello delle persone che vede, incontra e conosce, il concorso è riservato a filmati  della durata massima di cinque minuti, che possono essere realizzati con qualsiasi mezzo (telecamere professionali ed amatoriali, ma anche telefonini) e che vengono pubblicati in tempo reale sul sito web www.cinemaelavoro.com, dove già sono visibili.
Qui ogni utente può votare il video preferito; il più votato sul web e quello ritenuto il più significativo da una giuria di esperti verranno premiati nel corso della prossima edizione del festival.

“L’obiettivo - spiegano ancora dalla direzione del festival - è quello di scattare, con i molti tasselli che ci verranno inviati,  una grande fotografia, vera e vivace, di cosa significa la parola lavoro all’inizio del terzo millennio”.

  Download Stampa
cinema e lavoro
-- archivio
IL VESCOVO DI TERNI
SALVATORES IN FUGA DA HOLLYWOOD
di Arnaldo Casali
LA PARABOLA DI TARICONE
di Arnaldo Casali
Intervista a Giorgio Pasotti
di Arnaldo Casali
Prima ternana per "Promessa d'amore"
Intervista a Chiara Conti
L'OSPIZIO DI HOLLYWOOD
Intervista a Michael Schroeder
Il festival del cinema
"Adesso in onda" con Steve Della Casa
"Non mi piace fare l'attore"
Intervista a Massimo Ciavarro
"Cover Boy": il capolavoro che non riesce a uscire nelle sale
Intervista al regista Carmine Amoroso
Gran finale per Cinema è/& lavoro 2006
Maratona cinematografica e anteprima nazionale di "Promessa d'amore"
Eleonora Giorgi: “Quando ho lasciato tutto e ho fatto la contadina per ritrovare me stessa”
Intervista di Arnaldo Casali
L'UOMO SULLA SEDIA
Il capolavoro di Michael Schroeder
STEFANIA SANDRELLI DIVENTA REGISTA
Intervista di Arnaldo Casali
IL MISTERIOSO VIAGGIO DI FEDERICO FELLINI
Il progetto incompiuto di "Mastorna"
"Provenzano, la mia nuova sfida"
Intervista a Michele Placido
CARLO RICCARDI, IL L'OBIETTIVO DELLA "DOLCE VITA"
All'ex Siri in mostra le fotografie dell'artista-reporter
INTERVISTA AD ANDREA RIVERA
da RadioAdesso
Quinta edizione per Cinema è/& lavoro
Tra gli ospiti Moncielli, Harou, Smutniek, Taricone, Placido e Pasotti
La sicurezza arriva al Festival
Un concorso per corti a "Cinema è/& lavoro"
Riprendiamoci il disturbo di vivere!
Intervista ad Alessandro D'Alatri
Quando Benigni mi ha morso un piede
Intervista a Giuliano Montaldo
INTERVISTA A SILVIO MUCCINO
di Arnaldo Casali
DOVE HO GIA' VISTO QUESTA FACCIA?
Intervista a Pierfrancesco Favino
IL MESTIERE DELL'ATTRICE
Steve Della Casa intervista Anita Caprioli
"NON PARLATE MALE DELLA FICTION"
Intervista a Massimo Ghini
TANOVIC SULLE ORME DI KIESLOWSKI
Intervista al premio Oscar per "No Man's Land"
INTERVISTA A GASTONE MOSCHIN
di Arnaldo Casali
INTERVISTA A FABIO VOLO
di Arnaldo Casali
IL VANGELO SECONDO PRECARIO
Intervista a Stefano Obino
SOTTO IL SOLE NERO DI SAN SALVARIO
Incontro con il regista Enrico Verra
"VI RACCONTO CHI ERA ALDO FABRIZI"
Incontro con la nipote Cielo Pessione
L'ANNO DI RODOLFO
Intervista a Daniel Ruffino e Federico Testardo Tonozzi
INTERVISTA A STEFANO CHIANTINI
Autore di "Forse sì, forse no"
INTERVISTA A BERTRAND TAVERNIER
Premio Cinema &/è lavoro 2005
INTERVISTA A FRANCESCO MUNZI
Regista di "Saimir". "Fare un film è difficile, farlo vedere difficilissimo"
30 ANNI DI FANTOZZI - INTERVISTA A PAOLO VILLAGGIO
di Arnaldo Casali

 
© FilmFestivalPopoliEReligioni | FESTIVAL | TERNI | CINEMA e RELIGIONE | blucinema | contatti | crediti